Le chiese

Provincia di Lucca » Le Chiese

Pieve di San Giorgio


Pieve di Brancoli (Lucca), chiesa di S. Giorgio.

La Chiesa

Appoggiata sul fianco dei dolci rilievi che conducono all’altopiano delle Pizzorne, la Pieve di San Giorgio di Brancoli si affaccia sugli ultimi tratti della valle del Serchio. Dal sagrato della chiesa lo sguardo si perde verso la piana lucchese, riuscendo a scorgere quando l’aria è più limpida anche lo svettare dei campanili entro le mura di Lucca.

L’imponente campanile addossato alla facciata fa da sentinella ad un edificio in cui i caratteri medievali possono essere ammirati ancora oggi nella loro straordinaria ricchezza: evidente è il classicismo dell’insieme, che raccoglie nelle pianta basilicale e nei lisci paramenti l’esempio del San Alessandro di Lucca, anch’essa edificata, come la Pieve, nella seconda metà dell’XI secolo, nel clima di riforma spirituale della chiesa innescato dal vescovo Anselmo da Baggio, divenuto poi papa con il nome di Alessandro II.

Un unicum per qualità e completezza è la decorazione scultorea della chiesa: dalla scultura architettonica, coeva all’edificazione, all’arredo presbiteriale, più tardo di un secolo.

Descrizione »

Storia »

Opere »

Restauri »

Bibliografia »

Dove si trova

Datazione

XI-XII secc.

Genti e Leggende

Matilde di Canossa

Raito

Guidetto

Il Brancolino

Anselmo da Baggio

Come arrivare

In auto e moto
Autostrada A11 Firenze Mare - Uscita Lucca Est o Lucca Ovest. Proseguire sulla Via del Brennero/SS12 (nord) seguendo le indicazioni per “Bagni di Lucca” “Abetone” ed arrivare fino a Ponte a Moriano (KM 5). Attraversato il paese, svoltare a destra in Via per Pieve di Brancoli e seguire la strada.

Glossario »

VIAGGI NEL ROMANICO

Itinerario della Brancoleria